Translate

lunedì 13 aprile 2015

IL RISO - dono degli dei

per gli asiatici  mangiare riso significa  mangiare per antonomasia  un pasto senza riso è impensabile
questa antica pianta deve avere qualcosa di speciale  che l'ha resa presto  l'alimento base di metà della popolazione  mondiale
il riso è  l'ideale completamento dei piatti asiatici  molto speziati a base di carne pesce e verdure 
nel linguaggio magico degli orientali  si dice : il riso  accompagna piacevolmente gli altri alimenti allo stomaco
Già da qualche tempo  anche in occidente  si presta attenzione al riso
E ormai noto infatti che i piccoli chicchi contengano  molte sostanze importanti cioè
spiga di risominerali vitamine carboidrati oligoelementi  fibre albumina ad alto valore nutritivo inoltre si prepara velocemente in vari modi e sazia  senza appesantire
le circa 800 varietà di riso  possono essere classificate  in base alla forma dei chicchi  e alla grandezza
il riso a chicchi lunghi  cotto resta asciutto e al dente  la varietà più conosciuta è il Patna  che si trova in commercio come riso naturale e parboiled
ultimamente le sostanze nutritive che con i processi di raffinamento si perdono  vengono mantenute con un procedimento particolare
una prelibatezza asiatica è il Basmati  un riso profumato è una vera specialità
grazie all’endosperma ,un basso contenuto in proteine un ridotto contenuto in grassi ed apporta 330 kcal per etto di prodotto a crudo. Il riso è privo di glutine e quindi è un alimento prezioso per i soggetti celiaci e nelle allergie alimentari. Un'importante fonte di vitamine del gruppo B (tiamina, riboflavina, niacina, piridossina e acido folico) e per quanto riguarda i macroelementi, quelli presenti nel chicco sono: fosforo, potassio, magnesio, sodio e calcio e, per quanto riguarda gli oligoelementi, riscontriamo: rame, selenio, zinco e ferro. Ricordiamo che il riso per la sua composizione e valore nutrizionale permette al nostro organismo un miglior funzionamento, oltre all’alta digeribilità, si associa un effetto regolatore sulla flora intestinale e grazie al suo scarso contenuto in sodio è indicato nella dieta iposodica per la prevenzione e trattamento di alcune patologie come l’ipertensione arteriosa.
  
 


Nessun commento:

Posta un commento