Translate

martedì 29 settembre 2015

L'acne

l'acne di solito si forma nelle teenagers per poi scomparire con forme più o meno gravi.
E da adulte ci si trova con i segni e imperfezioni.
Molti truccatori insegnano come nascondere i segni derivati dall'acne giovanile.
Oggi l'acne è in aumento  uno studio recente ha dimostrato che dosi eccessive di vitamina B12  porta un'infiammazione dei  follicoli sebacei.
Non è però l'unico fattore  il più importante è l'iperseborrea infatti chi soffre di acne produce una quantità maggiore di sebo, la causa è una maggiore sensibilità delle cellule della cute agli ormoni androgeni.
l'acne si sviluppa di più in individui con  ghiandole sebacee più grandi.

Chi soffre di acne ha una predisposizione famigliare tuttavia alcune abitudini alimentari  possono peggiorare la situazione. una dieta ricca di zuccheri cioccolato  e il consumo eccessivo di latte e di fritti non comporta un peggioramento ma sotto accusa sono i cibi che contengono tanta vitamina B12
che è strettamente necessaria quindi non va eliminata. E' ben quindi puntare su alimenti a basso contenuto glicemico come pasta cotta al dente ortaggi e frutta  che aiutano a contrastare  l'insulino resistenza seguendo una dieta mediterranea.

Per i casi lievi  i farmaci ideali sono i retinoidi (derivati dalla proteina A)  in crema, in gel o soluzione liquida.
Negli stadi avanzati  si possono utilizzare antimicrobici  in crema, sostanze esfollianti  e antibiotici in crema o per bocca
I dermocosmetici vanno utilizzati quando la pelle è guarita con idratanti lenitivi contrastano  l'effetto disseccante dei farmaci migliorando la grana cutanea

Per la pulizia della pelle

lavare i viso delicatamente e non troppo spesso  vanno bene mousse gel e soluzioni liquide, da evitare saponi aggressivi  tonici, prodotti senza risciacquo  e salviette struccanti

Idratare la pelle la mattina e sera usare una crema testata su pelli sensibili 

non schiacciare le pustole  ma bucatele delicatamente con un ago sterile  e pulire con cotone

utilizzare prodotti specifici da make up 

proteggersi dai raggi uv

mercoledì 23 settembre 2015

olio di mandorle per gli occhi - cosmetici fai da te

questa ricetta è basata su  oli estratti da piante adatte ad aiutare il delicato equilibrio  del contorno occhi.
L'olio di mandorle  ha straordinarie  qualità emollienti e nutrienti , l'olio di rosa mosqueta  è considerato uno dei migliori oli  per le proprietà curative  della pelle matura e l'olio di ribes nero è ricco di acidi grassi omega 3 e omega 6. miscelandoli si ottiene una combinazione speciale per la cura del contorno occhi per rafforzare la pelle fragile di questa zona del viso
la vitamina E facoltativa  è un antiossidante e un antirughe.

ingredienti
2 cucchiai di olio di mandorle dolci
2 cucchiai di olio di rosa mosqueta
1 cucchiaio di olio di ribes nero
1 cucchiaino di vitamina E (facoltativa)

preparazione
unite gli oli in una bottiglietta   agitate bene

applicate alla sera 1 goccia di olio  per occhio e massaggiate bene sotto l'occhio e  non applicatelo direttamente sulla palpebra e non esagerate con le dosi

martedì 22 settembre 2015

ritorno dalle vacanze -consigli

Durante le vacanze avete esagerato ?  al ritorno dalle vacanze non vi stanno più i vestiti che avete nell'armadio? meglio correre al riparo  ed approfittare di una alimentazione salutare

spesso gli snack calorici vengono associati alla noia  spesso per non pensare ad un lavoro noioso che stiamo facendo sgranocchiamo qualcosa di salato.
quindi per imparare a distinguere la noia dalla fame  prima di tutto dobbiamo eliminare la noia con qualcosa di creativo e poi crearsi degli snack saltare che danno soddisfazione e poche calorie.

al ritorno dalle vacanze la ripresa lavorativa è pesante.
scegliete perciò se dovete scegliere una dieta sceglietela adeguando i vostri tempi magari alternando giorni o settimane.

per un po' dovete proprio rinunciare a dolci e gelati ma pensate piuttosto a dolci con l'uva  o i fichi 
evitate aperitivi e bevande alcoliche per i primi tempi

Di solito a settembre si pianificano tutte le attività potete includere così qualche attività sportiva che vi farà perdere subito i chili in eccesso e fermerà la fame nervosa

Appena cambierete le cattive abitudini delle vacanze vedrete subito i risultati

lunedì 21 settembre 2015

crema per il viso - ricetta

questa crema per il viso è adatta per le pelli mature  che hanno bisogno di una cura speciale. Con questa crema per il viso  la vostra pelle assimilerà  importanti  sostanze nutritive e sembrerà subito molto  più fresca
Mischiate  3 cucchiai di argilla  curativa con un po' di acqua  facendo 1 pappetta aggiungete 2 gocce di olio di gelsomino e rosa e mescolate il tutto vigorosamente
Applicate la crema e lasciatela agire per 10' 
Ricetta base per la crema mescolate 3 cucchiai di allumina, argilla curativa o farina di avena con dell'acqua  formando una pappa  ed unirvi  da 2 a 4 gocce di olio essenziale

venerdì 18 settembre 2015

uva utile per il cambio di stagione

l'uva è un frutto pieno di nutrienti. Soprattutto  acidi organici con effetto alcalinizzante  diversi antiossidanti  e rivestanolo. Il rivestanolo ha una proprietà antinfiammatoria 
Inoltre l'uva contiene sali minerali importanti come il magnesio  e il boro che sono utili per il sistema nervoso e le ossa
altri componenti dell'uva sonno  il fruttosio e il potassio contro la stanchezza
se consumiamo l'uva lontano dai pasti  o sostituendola ad un pasto  possiamo ottenere ottimi benefici 
molte sostanze sono contenute nella buccia.
mentre nei semi dell'uva  sono contenuti acidi grassi polinsaturi e vitamina E per la pelle

Esistono tantissime varietà di uva
senza andare nel tecnico conosciamo l'uva bianca, nera e uva piccolina e tanto dolce. L'uva è protagonista di tante ricette sempre più anche in quelle salate

giovedì 17 settembre 2015

la sindrome di Rett- vivere in salute

La sindrome di Rett è una malattia neurologica grave che di solito colpisce le donne. Si manifesta  al secondo anno di vita e comunque entro i primi quattro anni. Colpisce una persona su 10.000
e causa ritardi nell'acquisizione  del linguaggi e della coordinazione motoria  comporta gravi o molto gravi disturbi mentali ed è progressiva.
La sindrome di Rett prende il suo nome dal chi per primo la descrisse nel 1966 Andrea Rett

SINTOMI
la sindrome di Rett causa un arresto dello sviluppo ed una regressione, quindi la perdita delle capacità acquisite  e un rallentamento dello sviluppo  del cranio, perdita delle capacità manuali  e interesse per l'ambiente sociale  Si nota anche un'irregolarità della respirazione  e casi di epilessia.
Altri sintomi sono la rigidità muscolare e la scoliosi.
le cause della sindrome di Rett sono la mutazione del gene MECP

CURE
 non esistono cure definitive ma riportando i livelli MECP2  a valori fisilogici  è possibile  migliorare le funzioni compromesse dalla sindrome. Le terapie cercano di ritardare la disabilità motoria e  della comunicazione. Soprattutto   la bromoctina e il lisuride hanno portato dei successi nelle cure.

mercoledì 16 settembre 2015

Goji le bacche e la salute

le bacche di Goji  nascono spontanee nelle valli Himalayane. Conosciute da poco da noi  le usiamo per mescolarle con frutti essiccati  li aggiungiamo nei nostri  muesli:
In oriente le bacche di Goji sono considerati una medicina tradizionale per curare tante malattie e rallentare l'invecchiamento. Infatti hanno  un enorme potere antiossidante.
sono ricche di minerali  acidi grassi omega 3 e omega 6 vitamine  C E B1 
Consumando abitualmente le bacche  aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo  trigliceridi  pressione sanguigna ci aiutano a superare la fatica

venerdì 11 settembre 2015

per la salute è meglio il cibo cotto o crudo ?

nell'alimentazione avvengono sempre nuove scoperte
e perché non provare per alcuni giorni a diventare crudisti  soprattutto in estate quando fa caldo e non abbiamo neanche tanta voglia di cucinare
il cibo crudo ha un'azione antinfiammatoria anticancerogena antiossidante  ma richiede anche un corpo che possa digerire e assimilare bene il cibo che  essendo crudo ha bisogno di un terreno idoneo
il cibo cotto  se avete problemi a digerire  va sicuramente molto meglio 
qualunque cosa si decida bisogna ricordarsi che qualsiasi cambiamento deve avvenire in modo graduale

si è studiato che dopo l'ingestione di cibo cotto la produzione dei globuli bianchi aumenta come a difendere il nostro corpo da qualcosa che viene visto come estraneo mentre ciò non succede con i cibi crudi neanche con la carne cruda
e lo stesso succede se prima di cibi cotti si ingeriscono cibi crudi

giovedì 10 settembre 2015

i cereali alternativi per la dieta

i cereali sono alimenti  preziosi in sintonia con i  cambiamenti stagionali apportano  molte vitamine sali minerali  e principi attivi  le cosiddette sostanze  bioattive  che rafforzano il sistema immunitario  che assicurano il benessere dell'organismo  sono alla base della piramide alimentare
restano l'alimento più importante
se volgiamo dimagrire con i cereali non dobbiamo esagerare con le dosi preferire il kamut riso orzo avena mai farro quinoa  piuttosto che il grano
che sono depurativi ricchi di sali minerali  e tante fibre che danno una sensazione di sazietà e aiutano ad abbassare il livello di grassi nel sangue

i cereali alternativi hanno anche  il pregio di essere senza glutine quindi non scatenano allergie o intolleranze sono adatti ai celiaci

se fino a qualche tempo l'alternativa al grano era il riso  oggi  si può preferire
l'avena  ricchissima di fibre lassativa e diuretica
il kamut e il farro con elevato contenuto di proteine  sono ottime fonti di vitamine E magnesio selenio
il miglio  contiene un'alta percentuale di sali minerali  tra cui fluoro  fosforo magnesio ferro potassio  importanti per la salute di pelle capelli denti
quinoa e amaranto  in realtà sono verdure  ma vengono considerati semi cereali  perché hanno le stesse caratteristiche
orzo  e mais sono rimineralizzanti  poverissimi di grassi non provocano gonfiore