Translate

lunedì 30 gennaio 2017

Influenza errori da evitare

Influenza errori da evitare

i sintomi delle influenze possono essere diversi : starnuti e naso che cola oppure mal di gola febbre alta o ossa a pezzi.
 Nonostante tutte le precauzioni è facile prendersi l'influenza o sindrome parainfluenzale perchè in questo periodo ci sono moltissimi virus in circolazione.
I consigli da seguire sono mettersi a letto e riposare e usare farmaci e rimedi.
 In caso di raffreddore si possono usare antistaminici che riducono il muco e le lacrime, disponibili sia sotto forma di compresse o gocce come tutti i farmaci hanno delle controindicazioni possono provocare sonnolenza quindi è meglio evitare se dovete guidare o lavorare.

Di notte si fa fatica a respirare ? per respirare meglio e liberare il naso chiuso ci sono molti decongestionanti spray gocce nebulizzatori che contengono vasocostrittori cioè riducono il gonfiore della mucosa i irritata e diminuiscono la produzione di muco.
non bisogna usare troppo questi decongestionanti perché abbiamo un effetto collaterale una congestione di rimbalzo cioè se gli si usa troppo spesso il naso si tappa di più. Ci sono inoltre cerotti nasali che facilitano il passaggio dell'aria.

 Per la febbre alta non servono  gli antibiotici che hanno il compito di combattere le infezioni batteriche ma l'influenza non è causata da un batterio manda da un virus. Per abbassare la febbre ci sono gli antipiretici che bisogna prendere quando la febbre supera i 38 gradi. In ogni caso bisogna seguire i consigli del medico e del bugiardino non superando  le dosi consigliate.
Se il raffreddore lo prende un bambino di soli 2 anni per alleviare i sintomi si possono usare i farmaci .
 Per controllare la febbre alta è consigliabile somministrare un antipiretico ricorrendo al paracetamolo o ibuprofene preferibilmente in gocce o sciroppo. Quando il  piccolo non riesce ad assumere per via orale per esempio se gli viene da vomitare si può scegliere le supposte.
Per il naso chiuso sono consigliabili pulizie nasali da fare più volte al giorno con fialette di soluzione fisiologica sterile. L' aerosol meglio usarlo in caso di tosse

Durante il ciclo mestruale è meglio non assumere l'acido acetilsalicilico che essendo un antiaggregante piastrinico aumenta il flusso.
Si può si può prendere paracetamolo naprossene ibuprofene per il mal di stomaco a stomaco pieno e con dell'acqua.
 Per alleviare il mal di gola si possono usare anestetici locali antisettici Spray caramelle colluttori che servono disinfettare la gola e quindi a calmare il bruciore.
 Se i sintomi sono comunque gravi meglio consultare il medico

 se l'influenza intestinale è un'infezione virale che colpisce l'intestino. Meglio non prendere troppi antidiarroici  perché è meglio che il disturbo faccia il suo corso e che il corpo si depuri.
se è presente il vomito si può ricorrere un antiemetico come il metoclopramide.
Gli antibiotici
sono inutili anzi dannosi per che infiammano l'intestino e influiscono negativamente sulla flora batterica già provata dalla malattia

lunedì 9 gennaio 2017

la cura delle mani - in inverno con il freddo

la cura delle mani - in inverno con il freddo

molti problemi insorgono di inverno per le mani come piccoli tagli mani screpolate pelle ruvida.
Questo perché quando le temperature scendono i nostri vasi sanguigni si contraggono per non  disperdere calore. Il flusso del sangue diminuisce la pelle quindi risparmia energia ed è più vulnerabile. Questo può portare all'insorgenza di ragadi cioè piccole fessure lineari soprattutto sulle punte delle dita.
Questo problema provoca dolore e spesso sanguinamento. Per evitare tutto questo conviene mantenere la pelle idratata in modo che sia più elastica. Non bisogna lavarsi spesso le mani perché i lavaggi con il sapone contribuiscono a rendere la pelle più secca. L'uso di creme emollienti può invece alleviare il problema.

I RIMEDI

 La pelle ha bisogno di una giusta protezione. Dato che la maggior parte delle volte abbiamo a che fare con l'alterazione della pellicola idrolipidica della pelle i rimedi naturali possono ristabilire una adatta idratazione per esempi oli essenziali a base di tea tree oil o a base di calendula che ha proprietà anti infiammatorie.
Quando vi sono queste spaccature e bisogna in ogni caso usare le mani sono utili i cerotti spray che formano sulle dita una pellicola protettiva e sono più pratici dei cerotti tradizionali difficili da posizionare sulle dita.
E importante comunque agire perché le ragadi possono favorire l'insorgenza di infezioni quindi una crema antibiotica o contenente cortisone  nei casi più gravi è consigliata. Sempre prescritta da un medico.

Lo sbalzo termico da basse ad alte temperature possono causare anche i geloni. Una situazione molto dolorosa che può provocare gonfiori e la comparsa di ulcere dolorose.

I RIMEDI 

Utili creme vasodilatatrici a base di steroidi ma se i geloni sono frequenti si può usare la  nifedipina un farmaco che ristabilisce il giusto apporto del flusso sanguigno.
La curcuma aiuto in parecchie patologie ci aiuta anche in questo caso per le sue proprietà antiossidanti

lunedì 2 gennaio 2017

depurare il corpo - per la salute

depurare il corpo - per la salute


la depurazione e' molto importante per la prevenzione delle malattie. Queste sono causate dalle cattive abitudini con conseguenza crescita delle tossine che si accumulano.
Riceviamo dei segnali (mal di testa, insonnia ecc.) che ci sembrano un fastidio da eliminare in effetti ci dicono che qualcosa non va nel nostro corpo.
Ci dicono che servono riposo e controllo quindi dobniamo prendere in considerazione di depurarsi dalle tossine dannose per il nostro organismo.
Abbiamo bisogno di ritrovare un equilibrio.

cosa significa depurazione ?

Siamo abituati a controllare i parametri che ci propongono gli esami di laboratorio. Quindi tendiamo a eliminarei cibi per rientrare nei parametri.
E  cio' non e' sbagliato. Ma dobbiamo ascoltare il nostro corpo.
Siamo un sistema in movimento che risponde a sollecitazioni interne e esterne.
Dobbiamo seguire una dieta leggera ricca di purificanti e povera di i tossicanti. Per procedere nel migliore dei modi bisogna ascoltare se stessi ciò può aiutare il processo depurativo.
La depurazione non deve essere una rinuncia  a ciò che ci piace ma deve soddisfare le necessità del nostro corpo per stare in salute