Translate

lunedì 30 gennaio 2017

Influenza errori da evitare

Influenza errori da evitare

i sintomi delle influenze possono essere diversi : starnuti e naso che cola oppure mal di gola febbre alta o ossa a pezzi.
 Nonostante tutte le precauzioni è facile prendersi l'influenza o sindrome parainfluenzale perchè in questo periodo ci sono moltissimi virus in circolazione.
I consigli da seguire sono mettersi a letto e riposare e usare farmaci e rimedi.
 In caso di raffreddore si possono usare antistaminici che riducono il muco e le lacrime, disponibili sia sotto forma di compresse o gocce come tutti i farmaci hanno delle controindicazioni possono provocare sonnolenza quindi è meglio evitare se dovete guidare o lavorare.

Di notte si fa fatica a respirare ? per respirare meglio e liberare il naso chiuso ci sono molti decongestionanti spray gocce nebulizzatori che contengono vasocostrittori cioè riducono il gonfiore della mucosa i irritata e diminuiscono la produzione di muco.
non bisogna usare troppo questi decongestionanti perché abbiamo un effetto collaterale una congestione di rimbalzo cioè se gli si usa troppo spesso il naso si tappa di più. Ci sono inoltre cerotti nasali che facilitano il passaggio dell'aria.

 Per la febbre alta non servono  gli antibiotici che hanno il compito di combattere le infezioni batteriche ma l'influenza non è causata da un batterio manda da un virus. Per abbassare la febbre ci sono gli antipiretici che bisogna prendere quando la febbre supera i 38 gradi. In ogni caso bisogna seguire i consigli del medico e del bugiardino non superando  le dosi consigliate.
Se il raffreddore lo prende un bambino di soli 2 anni per alleviare i sintomi si possono usare i farmaci .
 Per controllare la febbre alta è consigliabile somministrare un antipiretico ricorrendo al paracetamolo o ibuprofene preferibilmente in gocce o sciroppo. Quando il  piccolo non riesce ad assumere per via orale per esempio se gli viene da vomitare si può scegliere le supposte.
Per il naso chiuso sono consigliabili pulizie nasali da fare più volte al giorno con fialette di soluzione fisiologica sterile. L' aerosol meglio usarlo in caso di tosse

Durante il ciclo mestruale è meglio non assumere l'acido acetilsalicilico che essendo un antiaggregante piastrinico aumenta il flusso.
Si può si può prendere paracetamolo naprossene ibuprofene per il mal di stomaco a stomaco pieno e con dell'acqua.
 Per alleviare il mal di gola si possono usare anestetici locali antisettici Spray caramelle colluttori che servono disinfettare la gola e quindi a calmare il bruciore.
 Se i sintomi sono comunque gravi meglio consultare il medico

 se l'influenza intestinale è un'infezione virale che colpisce l'intestino. Meglio non prendere troppi antidiarroici  perché è meglio che il disturbo faccia il suo corso e che il corpo si depuri.
se è presente il vomito si può ricorrere un antiemetico come il metoclopramide.
Gli antibiotici
sono inutili anzi dannosi per che infiammano l'intestino e influiscono negativamente sulla flora batterica già provata dalla malattia

lunedì 9 gennaio 2017

la cura delle mani - in inverno con il freddo

la cura delle mani - in inverno con il freddo

molti problemi insorgono di inverno per le mani come piccoli tagli mani screpolate pelle ruvida.
Questo perché quando le temperature scendono i nostri vasi sanguigni si contraggono per non  disperdere calore. Il flusso del sangue diminuisce la pelle quindi risparmia energia ed è più vulnerabile. Questo può portare all'insorgenza di ragadi cioè piccole fessure lineari soprattutto sulle punte delle dita.
Questo problema provoca dolore e spesso sanguinamento. Per evitare tutto questo conviene mantenere la pelle idratata in modo che sia più elastica. Non bisogna lavarsi spesso le mani perché i lavaggi con il sapone contribuiscono a rendere la pelle più secca. L'uso di creme emollienti può invece alleviare il problema.

I RIMEDI

 La pelle ha bisogno di una giusta protezione. Dato che la maggior parte delle volte abbiamo a che fare con l'alterazione della pellicola idrolipidica della pelle i rimedi naturali possono ristabilire una adatta idratazione per esempi oli essenziali a base di tea tree oil o a base di calendula che ha proprietà anti infiammatorie.
Quando vi sono queste spaccature e bisogna in ogni caso usare le mani sono utili i cerotti spray che formano sulle dita una pellicola protettiva e sono più pratici dei cerotti tradizionali difficili da posizionare sulle dita.
E importante comunque agire perché le ragadi possono favorire l'insorgenza di infezioni quindi una crema antibiotica o contenente cortisone  nei casi più gravi è consigliata. Sempre prescritta da un medico.

Lo sbalzo termico da basse ad alte temperature possono causare anche i geloni. Una situazione molto dolorosa che può provocare gonfiori e la comparsa di ulcere dolorose.

I RIMEDI 

Utili creme vasodilatatrici a base di steroidi ma se i geloni sono frequenti si può usare la  nifedipina un farmaco che ristabilisce il giusto apporto del flusso sanguigno.
La curcuma aiuto in parecchie patologie ci aiuta anche in questo caso per le sue proprietà antiossidanti

lunedì 2 gennaio 2017

depurare il corpo - per la salute

depurare il corpo - per la salute


la depurazione e' molto importante per la prevenzione delle malattie. Queste sono causate dalle cattive abitudini con conseguenza crescita delle tossine che si accumulano.
Riceviamo dei segnali (mal di testa, insonnia ecc.) che ci sembrano un fastidio da eliminare in effetti ci dicono che qualcosa non va nel nostro corpo.
Ci dicono che servono riposo e controllo quindi dobniamo prendere in considerazione di depurarsi dalle tossine dannose per il nostro organismo.
Abbiamo bisogno di ritrovare un equilibrio.

cosa significa depurazione ?

Siamo abituati a controllare i parametri che ci propongono gli esami di laboratorio. Quindi tendiamo a eliminarei cibi per rientrare nei parametri.
E  cio' non e' sbagliato. Ma dobbiamo ascoltare il nostro corpo.
Siamo un sistema in movimento che risponde a sollecitazioni interne e esterne.
Dobbiamo seguire una dieta leggera ricca di purificanti e povera di i tossicanti. Per procedere nel migliore dei modi bisogna ascoltare se stessi ciò può aiutare il processo depurativo.
La depurazione non deve essere una rinuncia  a ciò che ci piace ma deve soddisfare le necessità del nostro corpo per stare in salute

lunedì 19 settembre 2016

scrub per il corpo al sale marino

scrub per il corpo al sale marino

Il sale marino è un ottimo ingrediente per realizzare uno scrub cioè un prodotto esfoliante  per la pelle di tutto il corpo.
Durante il massaggio la grana di sale  fino, sciogliendosi rende il peeling dolce e poco aggressivo  combinato con lo yogurt  e olio e sesamo  permette di nutrire la pelle con proteine e acidi grassi.
La profumazione con l'olio essenziale di pompelmo  rende questo trattamento  ancora più gradevole  un vero tonico per l'umore. Se gradite potete sostituirlo con altri oli essenziali  di agrumi come arancio dolce o il bergamotto.

ingredienti per 1 applicazione


2 cucchiai di  sale fino
4 cucchiai di yogurt intero bianco
1 cucchiaio di olio di sesamo
5 gocce di olio essenziale  di pompelmo  o altro agrume

preparazione

Versate il sale fino  e lo yogurt in una ciotola  e mescolate bene 
Aggiungete l'olio di sesamo e per ultimo l'olio essenziale  di pompelmo

questo scrub va preparato  usato subito per evitare che si sciolga il sale fino. Massaggiare dolcemente su tutto il corpo e risciacquate bene

giovedì 8 settembre 2016

crudisti per gusto e per salute

crudisti per gusto e per salute

Si nutrono solamente di  cibi scaldati a temperature inferiori a 40° e che non hanno subito manipolazioni industriali.

quali cibi sono consentiti ?

Gli ingredienti di origine animale non vengono necessariamente esclusi  ma la diete include soprattutto vegetali.
E' comunque una dieta ricca di piatti  piuttosto elaborati  come lasagne  e spaghetti di verdure conditi con ortaggi marinati i formaggi stagionati con semi oleosi e persino il pane realizzato con miscele di semi, ortaggi e frutta secca. Il segreto delle preparazioni che prevedono una cottura sotto i 40°  è conservare le sostanze protettive eliminando i composti indesiderati

Come seguire una dieta crudista ?

Prima di tutto  si può introdurre un antipasto di verdure crude nel menù  e consumare frutta fuori  pasto. Ottimi sono gli smoothies, frullati di ortaggi frutta  e semi.
Per renderli più riscaldanti  basta intiepidirli  e aggiungere spezie a piacere.
Si possono introdurre  i semi germogliati  quinoa e amaranto si possono usare crudi, mentre legumi e cereali  richiedono solo una breve cottura.
Aumentare i prodotti fermentati, accanto ai latticini  anche cavoli  carote cipolle e altri ortaggi una volta fermentati diventano più digeribili  e apportano preziosi  batteri probiotici.

Vantaggi

Di solito se cuociamo ad alte temperature i principi nutritivi vengono alterati soprattutto gli enzimi utili a rinforzare il sistema immunitario.
I prodotti che mantengono i nutritivi  se consumati crudi o poco cotti sono la frutta, la maggior parte delle verdure, le erbe aromatiche, i semi oleosi, i cibi fermentati  come yogurt e crauti  il latte, i condimenti grassi  fra cui l0lio extravergine di oliva.

quali alimenti non sono compresi nella dieta ?

I funghi  selvatici che andrebbero sempre meno almeno scottati
Le patate crude sono tossiche a causa della solanina che attraverso la cottura viene inattivato.
I legumi contengono  diversi tipi di tectine  sostanze tossiche per il sangue.
L'ammollo e una breve cottura eliminano il problema.
Tutta la famiglia dei cavoli contiene sostanze tossiche che vengono completamente eliminate in cottura

quali sono gli utensili utilizzati nella dieta

Uno strumento fondamentale è l'essicatore che permette di praticare una sorta di cottura  a temperature bassissime  mantenendo intatti i principi nutritivi
Con il suo aiuto  oltre a conservare ortaggi e frutta  si possono preparare senza fornelli  deliziose crespelle  pane snack a basso indice glicemico.
Il frullatore è molto utile  permette di omogeneizzare  anche ortaggi bucce e semi  originando frullati molto  cremosi .

lunedì 29 agosto 2016

amaranto - il cibo degli dei

amaranto - il cibo degli dei

E' ricco di proteine ad alto valore biologico contiene il doppio della lisina un amminoacido essenziale  del quale tutti i cereali  sono piuttosto carenti. Contiene inoltre discrete quantità di calcio  fosforo  ferro e magnesio. A questo si aggiunge un buon contenuto di fibre  caratteristica quest'ultima  che lo rende utile per la regolazione  delle funzioni intestinali. E' inoltre privo di glutine  ed è quindi indicato per  chi è affetto da celiachia.
Impiego : una volta cotto  l'amaranto assume  una consistenza gelatinosa come la tapioca. I semi  d'amaranto  possono essere tostati  con un filo di olio come ingredienti per il muesli grazie al loro sapore dolciastro che  ricorda un po' la nocciola.
Anche la farina  può essere  usata per la preparazione  di prodotti da forno preferibilmente  in aggiunta a farina di farro di kamut o di frumento.
I chicchi di amaranto  quando vengono bolliti  tendono ad aggregarsi  cosa che può essere sgradita.
Per evitare questo si può cucinare l'amaranto insieme  ad altri creali  come per esempio riso o orzo  nella misura del 15 - 20 % migliorandone il sapore e il valore nutritivo. Si cuoce dopo il lavaggio  in due parti di acqua con un cucchiaino di sale marino integrale magari insieme a un piccolo pezzetto di alga Kombu. Va bollito  per 30 minuti  in un quantitativo  3 volte quello dei chicchi.
E' stato alla base dell'alimentazione delle  civiltà precolombiane

venerdì 13 maggio 2016

latte di mandorla proprietà

latte di mandorla proprietà

il latte di mandorla  è una bevanda tradizionale italiana originariamente prodotta nei monasteri siciliani viene maggiormente utilizzato in Sicilia Calabria Puglia Basilicata e Campania
è il risultato dell'infusione delle mandorle tritate  ha proprietà dissetanti di solito si  gusta freddo d'estate
con il latte di mandorla si preparano granite  il caffè in ghiaccio e altri dolci
 è utile nelle diete dimagranti
non contiene lattosio  ed è ricco di antiossidanti e di minerale come il potassio e i calcio
ha un basso contenuto di colesterolo
ma soprattutto  ha un sapore delizioso di frutta secca  e grande quantità di  vitamine  per chi non può bere il latte vaccino è un 'ottima alternativa

il latte di mandorla inoltre è privo di glutine e può essere tranquillamente utilizzato come il latte vaccino
contiene vitamina E, A, D, proteine omega 6 zinco calcio ferro magnesio e potassio
La composizione chimica non ha nulla a che fare con il latte animale

valori nutrizionale

energia 51 Kcal
proteine 1 g
glucidi  6,6
lipidi  2,3 : acidi grassi saturi  0,6 - acidi monoinsaturi 1,3 g - acidi grassi polinsaturi  0,4 - colesterolo 0mg -acido linoleico  0,39 acido oleico 1,3 g
rapporto acidi grassi polinsaturi/saturi  0,7