Translate

martedì 21 ottobre 2014

ALLERGENI NASCOSTI - OCCHIO ALLE ETICHETTE

CON LE DIRETTIVE ATTUALI LE ETICHETTE DEGLI ALIMENTI SONO DIVENTATE PIU' PRECISE, SOPRATTUTTO PER EVITARE SORPRESE AI SOGGETTI ALLERGICI
PER CHI SOFFRE DI ALLERGIE ALIMENTARI  GLI ALLERGENI NASCOSTI SONO PARTICOLARMENTE PROBLEMATICI
SI TRATTA DI SOSTANZE IN ALIMENTI COMPOSTI  CHE PROVOCANO AL CONSUMATORE UN'ALLERGIA NON RICONOSCIBILE,  PER ESEMPIO NELLA NORMALE CIOCCOLATA AL LATTE POSSONO ESSERE  NASCOSTE TRACCE DI NOCCIOLE,  NEI DADI DA BRODO POSSONO ESSERCI LE UOVA

OGNI SOSTANZA CHE APPARTENGA ALL'ELENCO DEGLI ALLERGENI O SIA DA QUESTA DERIVATA DOVRA' ESSERE INDICATA CON IL NOME SPECIFICO DELL'ALLERGENE   SE IMPIEGATA NELLA PREPARAZIONE  ANCHE IN FORMA ALTERATA
LA REGOLA SI APPLICA A TUTTI  I PRODOTTI ALIMENTARI COMPRESE LE BEVANDE ALCOLICHE
CIO ' VALE ANCHE SE VENGONO IMPIEGATE SOLO COME SOSTANZA CHE DA' AROMA
NON E' NECESSARIA  UNA MENZIONE NELLA LISTA  DEGLI INGREDIENTI SE L'INGREDIENTE IN QUESTIONE  E' CITATO NEL NOME DEL PRODOTTO
TUTTI GLI ELEMENTI DI INGREDIENTI COMPOSTI ANCHE SE INFERIORE A 25% VANNO INDICATI SULL'ETICHETTA
SI DEVONO INDICARE ESATTAMENTE PERCHJE' SIANO RICONOSCIBILI COME EVENTUALI ALLERGENI, I COMPONENTI PRECISI DI ALCUNE CATEGORIE DI CIBI
PER COMPOSTI DI SPEZIE O ERBE AROMATICHE  GLI ALIMENTI ALLERGENI DEL PRODOTTO DEVONO ESSERE SEGNATI ANCHE SE  INFERIORI AL 2%

Nessun commento:

Posta un commento