Translate

giovedì 13 novembre 2014

BRASTIKA PRANAYAMA -ALLA SCOPERTA DELL'IO

il pranayama viene sistemato negli yoga sutra e viene inserito tra le otto fasi della realizzazione  vale a dire il cammino che  il praticante di yoga percorrere
il percorso inizia da ciò che si conosce cioè il proprio corpo  per arrivare a comprendere ciò che è inconoscibile
dal corpo si arriva alla mente  la volontà la consapevolezza
il pranayama è il quarto grado del percorso
a questo livello  la sadhana comincia ad assumere una caratteristica  più marcatamente  energetica
quindi  si tratta di attivare  energia ma anche  andare a vedere qualcosa di cui no abbiamo esperienza
uno fuoco che piò illuminare ma anche ustionare
la preparazione fisica deve essere un tutt'uno con la preparazione mentale per arrivare al purusha cioè all'Uno
la tecnica respiratoria necessaria non va confusa con gli strumenti per rilassare
per praticare il brastika  bisogna imparare a sedersi  perfettamente eretti  nelle posizioni siddhasana padmasana  o virasana le narici devono essere libere
l'aria viene aspirata  e inspirata producendo  il suon e il ritmo simile ad un  mantice

concentratevi sulla fase espiratoria  e cominciate con una espirazione rapida e forte a cui seguirà un inspirazione  altrettanto veloce e intensa attenzione i espiri devono essere comunque ampi
proseguite così fino  una decina di respirazioni complete trattenendo l'aria nei polmoni
poi fate delle respirazioni calme e profonde
una volta compresa bene la tecnica  senza affaticamento  potete provare isolando e alternando le narici

Nessun commento:

Posta un commento