Translate

martedì 11 novembre 2014

IL FENG SHUI IL LUOGO DI LAVORO

il lavoro dipende dai clienti, per la filosofia cinese, perciò l'entrata di un ufficio è bene che risulti più ampia di quella dell'abitazione
il livello dell'entrata deve essere lievemente più elevato  di quello della strada, e mantenuto sempre pulito  e verniciato di fresco per favorire l'entrata dei clienti e del Qi dei buoni affari
la facciata dell'edificio  non dovrebbe essere vicino ad angoli  di altre costruzioni  o a spazi  angusti che separano  due edifici poiché gli angoli  possono tagliare  gli affari  e gli spazi possono far scorrere via il denaro
all'interno dell'ufficio o di un negozio è bene che gli impiegati si muovano  in uno spazio aperto  e luminoso  che crei una sensazione positiva. se il luogo è angusto e cupo suscita un senso di oppressione  che può' influenzare negativamente gli affari
la porta principale non deve aprirsi direttamente su una rampa di scale poiché il Qi positivo che circola nell'edificio potrebbe uscire facilmente
se il direttore svolge un lavoro  che non richiede il contatto con il pubblico  il suo ufficio va situato  in un luogo tranquillo  con un'entrata ampia  e luminosa  affinché il Qi non sia intrappolato
quando vi sedete alla scrivania non dovete volgere la schiena alla porta  perché non vedete le persone che entrano  ed escono dalla stanza se non c'è altra scelta mettete uno specchio  di fronte alla scrivania in modo da vedere la porta

Nessun commento:

Posta un commento